Blog

Quali sono i princìpi guida del Graphic Design

I princìpi del Graphic Design sono dei presupposti basilari che aiutano a decidere il tipo, la composizione e la disposizione degli oggetti di un progetto grafico.

Quali sono i princìpi guida del Graphic Design?

Sebbene il Design non sia il solo elemento indispensabile per realizzare un sito web performante e capace di convertire, è un ingrediente fondamentale, perché pianifica e determina gli elementi visivi e quelli testuali, gli strumenti di navigazione e la loro disposizione nella pagina internet. Il Web Designer, quindi, tra le altre competenze, deve conoscere molto bene anche la grafica, i suoi principi ed elementi, così da poterli applicare allo strumento-Web. Ecco perché il Graphic Design riveste un ruolo preminente anche nella realizzazione e nella riuscita del tuo sito web.

Ecco i 5 princìpi del Graphic Design:

Equilibrio

L’equilibrio è il bilanciamento degli oggetti all’interno della composizione grafica e attiene al loro peso specifico e alla loro disposizione al suo interno. L’equilibrio può essere:

  • simmetrico, noto anche come equilibrio formale, e si verifica quando gli elementi grafici sono equamente distribuiti attorno a un asse centrale, che può essere verticale oppure orizzontale;
  • asimmetrico, noto anche come equilibrio informale, e si verifica quando gli oggetti grafici non sono equamente distribuiti attorno ad un’asse ma nella composizione vi sono oggetti di diverse dimensioni che si bilanciano l’un l’altro.

Proporzione

La proporzione degli elementi è molto importante per determinare il peso e l’importanza del singolo elemento e l’equilibrio complessivo della composizione. Gli elementi grafici più grandi paiono assumere un ruolo rilevante rispetto a queli più piccoli e attirano immediatamente l’attenzione dell’utente.

Ritmo

Il ritmo definisce il movimento che avrà la composizione grafica e attiene alla ripetizione o all’alternanza degli elementi grafici. Nel Graphic Design il ritmo può essere:

  • regolare, quando gli intervalli tra i singoli elementi grafici e, in molti casi, anche gli stessi elementi sono simili per dimensioni e lunghezze;
  • progressivo, quando gli elementi subiscono visivamente una progressione, appunto, in una serie di passaggi analoghi;
  • fluente, quando gli elementi hanno forme analoghe e trasmettono un senso di movimento.

Dominanza

La dominanza si riferisce al peso che ogni singolo elemento visivo avrà all’interno della composizione, determinando quali elementi attrarranno per primi l’occhio e l’attenzione dell’utente e determinando anche il rapporto tra questi elementi, lo spazio e la prospettiva. La dominanza può essere di 3 tipi:

  • dominante, quando l’elemento più importante della composizione assume un ruolo centrale e viene rappresentato in primo piano;
  • sub-dominante, quando un elemento grafico assume un’importanza secondaria nel complesso visivo;
  • subordinata, quando l’elemento grafico è il meno rilevante ed è perciò posto sullo sfondo della composizione.

Unità

L’unità descrive il rapporto che intercorre tra i singoli elementi e il tutto della composizione grafica e serve a conferire alla figura un senso di interezza oppure di rottura e varietà al disegno.
Dall’utilizzo sapiente di questi princìpi nascono progetti di Web Design orientati al raggiungimento dello specifico obiettivo che il sito web deve raggiungere.

Hai trovato interessante questo articolo?

Vuoi chiederci un preventivo, prendere un appuntamento
o semplicemente saperne di più? Siamo qui a tua disposizione.

Dove siamo

Via G. Dall'Armi 23
San Donà di Piave
Venezia ITALIA

Tel +39 0421 307703
Mail info@qweb.eu

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle novità di Q-Web.
Iscriviti alla newsletter.