Blog

Applicazione per prendere appunti e salvarli sul Web

Le principali Applicazioni per prendere appunti salvati sul Web, che funzionano sia da browser sia da APP

Applicazione per prendere appunti e salvarli sul Web

Con le applicazioni per prendere appunti è possibile condividere file con i propri colleghi, salvare scontrini e fatture e fare delle liste delle cose da fare. Ecco quali sono le migliori app per le note da installare su smartphone Android e iOS.

Tutti hanno utilizzato almeno una volta nella vita un quaderno per prendere degli appunti o per annotare degli appuntamenti o delle cose da fare. Negli ultimi anni le cose sono cambiate. Grazie alle applicazioni non è più necessario avere sempre con sé un piccolo quadernino per prendere gli appunti, basta utilizzare il proprio smartphone. Sul Google Play Store e sull'App Store sono disponibili molte app per prendere appunti che offrono decine di funzionalità differenti. Scrivere delle note è solamente una delle tante: l'utente può fare la lista della spesa, salvare gli appuntamenti del giorno dopo o condividere con i propri colleghi dei documenti di lavoro.

Applicazioni come Evernote e OneNote hanno letteralmente cambiato il modo di lavorare, rendendolo più semplice e veloce. È possibile lavorare a quattro mani con i propri colleghi di lavoro su file importanti, scattare delle immagini e integrarle all'interno delle note, salvare scontrini e fatture per avere un resoconto a fine mese di quanto si è speso. Nella maggior parte dei casi queste applicazioni sono anche gratuite: si dovrà pagare un abbonamento mensile o acquistare l'applicazione premium solo nel caso in cui si avrà necessità di funzioni extra. Ecco le migliori applicazioni per prendere appunti da scaricare sul proprio smartphone e tablet.

Evernote

evernote

Tra le applicazioni per prendere gli appunti è sicuramente la più famosa. Stiamo parlando di Evernote, una delle app più utilizzate nelle grandi imprese e nel mondo del lavoro. La possibilità di condividere file con i propri colleghi e di lavorare a quattro mani sui documenti è una delle funzionalità più apprezzate dagli utenti. Ma Evernote è anche molto altro. Permette di prendere appunti e di scrivere note in pochissimi secondi: tutto quello che viene memorizzato resta sull'applicazione e grazie alla sincronizzazione può essere ripreso su qualsiasi dispositivo collegato allo stesso account (smartphone, compute e tablet). L'app permette anche di utilizzare la fotocamera dello smartphone per scattare immagini ai documenti e salvarle all'interno degli appunti (ad ogni immagine è possibile applicare un commento in modo da capire immediatamente di cosa parla). Evernote è anche un ottimo gestore per le fatture e gli scontrini: si salva tutto all'interno del proprio spazio cloud e a fine mese è possibile fare un resoconto di quanto si è speso. L'applicazione può essere utilizzata in qualsiasi situazione: in azienda per lavorare insieme ai propri colleghi, all'università per prendere appunti e scattare foto delle slide dei professori e insieme ai propri amici per preparare delle presentazioni. Evernote è gratuita, ma per avere maggiore spazio sul proprio account per salvare file e immagini è necessario effettuare un upgrade a pagamento. L'applicazione si può scaricare dal Google Play Store a dall'App Store.

OneNote

 

one note

Come si può intuire dal nome OneNote è un'applicazione per prendere gli appunti. E nel proprio settore è tra le migliori che ci siano. L'app è sviluppata da Microsoft ed è disponibile anche per computer all'interno del pacchetto Office. Le funzionalità sono molto simile a quelle viste su Evernote. Oltre a poter prendere note e appunti, gli utenti possono fare molto di più. Condividere i file di lavoro con i propri colleghi per apportare modifiche e miglioramenti, scattare immagini e salvarle all'interno del proprio blocco note, fotografare scontrini e ricevute fiscali per tenerne conto a fine mese. Tutte le note, gli appunti, le immagini e i video salvati all'interno di OneNote possono essere visualizzati da qualsiasi dispositivo sincronizzato con il proprio account, in modo da avere sempre con sé i documenti più importanti. L'applicazione supporta anche gli smartwatch ed è possibile prendere appunti utilizzando direttamente la propria voce. OneNote è una di quelle applicazioni utili in qualsiasi momento: a lavoro, all'università, se si sta facendo un viaggio o se si è da soli a casa. OneNote è disponibile gratuitamente per gli utenti Android e iOS.

Google Keep

 

googel keep

Poteva mancare un'applicazione di Google? Certo che no. Google Keep è l'app realizzata dall'azienda di Mountain View per prendere appunti, scrivere note direttamente dallo smartphone. Oltre a usare la classica tastiera, l'utente può scattare immagini, salvare mappe, e prendere note utilizzando la propria voce. Google Keep può essere utilizzata anche per fare la lista della spesa: attivando la geolocalizzazione la lista verrà mostrata quando si arriva direttamente in negozio. L'app permette di sincronizzare i propri appunti su più dispositivi contemporaneamente: smartphone, tablet e PC. Google Keep è disponibile gratuitamente sul Google Play Store e App Store.

Wunderlist

 

 

Wunderlist è un'altra applicazione molto utilizzata dagli utenti per prendere appunti e per fare la lista delle cose da fare. Più che per prendere appunti e note, l'app è utilizzata soprattutto per le to-do-list da condividere con i propri amici e con i colleghi di lavoro. Ad esempio, su Wunderlist è possibile fare delle liste sulle cose da vedere quando si viaggia e si va in vacanza. Ma si rivela utile anche per realizzare delle note fotografiche. Nelle liste delle cose da fare è possibile allegare anche documenti, file PDF e video. Wunderlist è gratuita, ma per accedere a funzionalità extra è necessario pagare un abbonamento mensile. L'applicazione può essere scaricata dal Google Play Store e dall'App Store.

ColorNote

 

color note

ColorNote è un'ottima applicazione per prendere appunti e note. Installandola sul proprio smartphone e tablet si avrà a disposizione un comodo blocco note dove salvare appunti, inserire immagini e scrivere liste delle cose da fare. La particolarità di ColorNote è di poter personalizzare ogni nota con un colore differente: con il giallo potremo evidenziare gli appuntamenti di oggi, mentre con il verde la lista della spesa e con il rosso gli appunti da condividere con i colleghi di lavoro. Le note possono essere sincronizzate su tablet e smartphone utilizzando lo stesso account. Molto utile i widget da poter mettere sulla home dello smartphone che permettono di avere sempre a portata di mano le note. ColorNote è disponibile solamente per gli utenti Android.

Notability

 

notability

Tra le app per prendere appunti, Notability è una delle più utilizzate dagli utenti iOS. L'applicazione è molto simile a quelle viste in precedenza: permette di salvare note, di importare presentazioni, immagini, video e file word per impreziosire i propri appunti e condividere documenti con i propri colleghi. Notability è utilizzata anche dai professori per inviare ai propri studenti appunti sulla lezione e i compiti da fare a casa. L'applicazione supporta anche la scrittura naturale ed è possibile prendere appunti scrivendo direttamente sullo schermo. L'unico problema riguarda il prezzo: per poter ottenere Notability è necessario pagare 10,99 euro.

Hai trovato interessante questo articolo?

Vuoi chiederci un preventivo, prendere un appuntamento
o semplicemente saperne di più? Siamo qui a tua disposizione.

Dove siamo

Via G. Dall'Armi 23
San Donà di Piave
Venezia ITALIA

Tel +39 0421 307703
Mail info@qweb.eu

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle novità di Q-Web.
Iscriviti alla newsletter.

GDPR Compliance - “Privacy Newsletter