Brand refresh o Rebranding

Molti pensano siano la stessa cosa, ma il brand refresh è un concetto diverso dal rebranding. Vediamo perchè e quando per un'azienda diventa necessario una o l'altra attività.

Brand refresh o Rebranding?

Quando si parla di brand / marchio, si fa riferimento ad un insieme di elementi che lo compongono:

  • Il suo logo
  • Identità visiva (colori, caratteri, stili grafici, fotografia)
  • Identità della comunicazione (voce, tono, messaggio)
  • Strategia di marca (scopo principale, posizionamento, target di riferimento, grande idea)

Ogni pezzo è essenziale per creare la tua personale identità aziendale.

Cos’è il brand refresh?

Brand refresh significa “darsi una rinfrescata o una ritoccata” per apparire agli altri in modo migliore restando però se stessi. È un po’ come cambiarsi d'abito prima di una serata fuori, come cambiare colore o taglio ai capelli, come mettersi un accessorio che dia un nuovo look al proprio solito aspetto. Si può fare un brand refresh attraverso l’utilizzo di un nuovo logo, di una nuova palette di colori, di un nuovo packaging, un sito web dal nuovo design, ecc. L’idea alla base è trasmettere il messaggio fondante del brand, adattandolo ai tempi, usando espressioni più semplici, d’impatto e seducenti per il pubblico di oggi.

Immagine correlata

Cos’è il rebranding?

Fare rebranding è molto più che cambiare un logo o un design di un sito web. Rebranding significa letteralmente cambiare completamente l'immagine della tua azienda o del tuo business. Vuol dire che si sta cambiando anche la filosofia o la storia di marca. E' un cambio di direzione, una completa rielaborazione del tuo marchio, che oltre a creare la nuova identità visiva e scritta del logo, può includere una nuova strategia di marca.

Immagine correlata

Di fronte alle critiche sulla scarsa qualità dei prodotti e alla reputazione sempre collegata a una dieta poco consigliabile, McDonalds ha attuato un rebranding (aggiungendo lo sfondo verde nell'ultima versione del logo) nel tentativo di adeguarsi ai nuovi bisogni di un’alimentazione più sana. L'intento è stato quello di virare la percezione del brand storico verso un’immagine più “green” e salutistica.

Quando è necessario fare brand refresh?

E' quasi impossibile che un brand resti immutato per sempre, perchè le mode, il pubblico, la concorrenza con il passare degli anni possono cambiare. di conseguenza anche il brand potrebbe aver bisogno di adeguarsi, rinfrenscarsi. Un'azienda potrebbe optare per un brand refresh:

  • quando gli aspetti estetici sono datati
  • quando si vogliono perfezionare le offerte di servizi
  • quando si vuole restringere la strategia del marchio
  • per soddisfare le esigenze del mercato di oggi e il pubblico attuale

In questi casi il brand rimane intatto, con alcuni aggiustamenti, ma non si perde alcun patrimonio di marca. I valori e la filosofia alla base restano gli stessi.

Quando è necessario fare rebranding?

Le azioni di rebranding sono invece necessarie:

  • quando si ha una cattiva reputazione sul mercato
  • quando il marchio non è più in grado di attirare clienti
  • quando il tuo pubblico di destinazione è cambiato
  • quando il nucleo del tuo business cambia
  • in occasione di una fusione o acquisizione aziendale

In questi casi l'azienda dovrà attuare una trasformazione da zero dandosi una nuova identità, ridefinendo i valori del marchio, un sistema visivo reinventato e una nuova strategia di marketing.

Hai trovato interessante questo articolo?

Vuoi chiederci un preventivo, prendere un appuntamento
o semplicemente saperne di più? Siamo qui a tua disposizione.

Dove siamo

Via G. Dall'Armi 23
San Donà di Piave
Venezia ITALIA

Tel +39 0421 307703
Mail info@qweb.eu

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle novità di Q-Web.
Iscriviti alla newsletter.

GDPR Compliance - “Privacy Newsletter